Mondo

Viceministri e sottosegretari, ecco chi sono: nomi, curiosità e indiscrezioni

di

39 sottosegretari, 6 viceministri. Sono stati nominati ieri dal Consiglio dei ministri.

25 i sottosegretari indicati dal M5s, 17 dalla Lega, 2 tecnici, uno dal Maie (Movimento associativo italiani all’estero).

Vediamo nomi e curiosità. Qui l’elenco completo

ESTERI

Emanuela Del Re, a suo tempo candidata a dirigere la Farnesina nel governo M5s presentato da Luigi Di Maio prima del voto del 4 marzo. Esperta di geopolitica e docente di Sociologia politica.

Arriva alla Farnesina guidata da Enzo Moavero Milanesi anche l’ingegnere informatico Manlio Di Stefano, uno dei più convinti fautori di un rapporto disteso con la Russia. In passato, anche dichiarazioni molto pro Maduro.

Agli esteri vanno anche l’italo-argentino Ricardo Antonio Merlo, fondatore del Movimento Associativo Italiani all’Estero, e Guglielmo Picchi, consigliere di Salvini per la politica estera e animatore del centro studi Machiavelli, “il think tank del nuovo conservatorismo”.

INTERNO

4 i sottosegretari al dicastero retto da Matteo Salvini. Il leghista Nicola Molteni, fino a ieri sera presidente della Commissione speciale, e il collega Stefano Candiani. Poi, in quota M5S, Luigi Gaetti e Carlo Sibilia, molto attivo sui social con tesi piuttosto controverse, se non bizzarre.

GIUSTIZIA

In due andranno a coadiuvare il ministro Alfonso Bonafede. Il pentastellato Vittorio Ferraresi e per la Lega Jacopo Morrone.

DIFESA

Affiancheranno il ministro Elisabetta Trenta il 5 Stelle Angelo Tofalo, esperto di intelligence e nella scorsa legislatura nel Copasir, e per la Lega Raffaele Volpi.

ECONOMIA

Due viceministri per Giovanni Tria: la 5 Stelle torinese Laura Castelli e per il Carroccio Massimo Garavaglia. Ecco il tweet del giornalista di lungo corso e firma e voce di Start Magazine, Ruggero Po:

Sottosegretari Massimo Bitonci della Lega e Alessio Villarosa del M5s.

A sorpresa, dunque, non è stato nominato né sottosegretario né viceministro al Mef il commercialista milanese Stefano Buffagni, da tempo indicato nelle cronache giornalistiche come l’uomo che seguiva per conto dei vertici del Movimento 5 Stelle i dossier delle controllate e delle partecipate di Stato. Aveva fatto sentire la sua voce, infatti, su Cdp e Leonardo, tra l’altro. Ma, come scrive oggi il Corriere della Sera, in passato ha criticato la gestione leghista della Regione Lombardia. Mentre a Roma si mormora che la sortita pro Scannapieco degli scorsi giorni per il vertice di Cdp sia stata giudicata da ambienti M5S come pro fondazioni e pro Guzzetti, mentre il capo dell’Acri non gode di eccessiva stima in casa dei Pentastellati.

SVILUPPO ECONOMICO

A fianco del ministro Luigi Di Maio il M5s indica l’avvocato Andrea Cioffi e Davide Crippa, la Lega Dario Galli e Michele Geraci.

Da notare il tweet dell’economista della Lega, Claudio Borghi:

Ed ecco l’ultimo tweet dello stesso Geraci che, come si evince dal suo account, è molto legato alla Cina:

https://twitter.com/michele_geraci/status/1006428300561014784

AGRICOLTURA

Franco Manzato e Alessandra Pesce, candidato ministro nel governo ideale M5s presentato prima delle elezioni

AMBIENTE

Nominati Vannia Gava e Salvatore Micillo nel dicastero retto da Sergio Costa

INFRASTRUTTURE

Vanno il 5 Stelle Michele Dell’Orco (non eletto) e i leghisti Edoardo Rixi e Armando Siri, il teorico della flat tax.

LAVORO

Claudio Cominardi e a Claudio Durigon per la Lega si aggiungono alla squadra di Di Maio.

ISTRUZIONE

Il M5s porta l’economista di Pretoria Lorenzo Fioramonti (qui il suo curriculum e il suo pensiero) e il preside brindisino Salvatore Giuliano.

CULTURA E TURISMO

La legista Lucia Borgonzoni, nipote del pittore e partigiano Aldo Borgonzoni e il 5S Gianluca Vacca.

SALUTE

Va il patologo Armando Bartolazzi voluto da Di Maio nel governo ombra M5s e il leghista Maurizio Fugatti.

RAPPORTI CON IL PARLAMENTO

Guido Guidesi, Vincenzo Santangelo e Simone Valente.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Mattia Fantinati

AFFARI REGIONALI

Stefano Buffagni (M5S)

SUD

Giuseppina Castiello

FAMIGLIA

Vincenzo Zoccano, non vedente e al vertice Forum Italiano sulla Disabilita’

AFFARI EUROPEI

Arriva il magistrato Luciano Barra Caracciolo giurista e magistrato, vice Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal maggio 2001 al marzo 2005 per il Governo Berlusconi II, tra le firme di Scenarieconomici.it diretto da Antonio Maria Rinaldi. Barra Caracciolo ha scritto nel 2013 un libro da titolo “Euro e (o?) democrazia costituzionale. La convivenza impossibile tra costituzione e trattati europei”.

EDITORIA

Vito Crimi (M5S). Un tonfo al cuore per le testate che vivono o sopravvivono grazie ai contributi pubblici per l’editoria visti i programmi e gli annunci dei Pentastellati?

PARI OPPORTUNITA’

Vincenzo Spadafora, uno dei collaboratori più stretti di Di Maio, già Garante per l’Infanzia e secondo alcune ricostruzioni giornalistiche mancato ministro per alcune intercettazioni telefoniche spiattellate di recente da alcuni quotidiani.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati